London Marathon

Confesso che sono molto affezionata a questa maratona. La prima volta che l’ho seguita era il 2010 e sono rimasta a bocca aperta. Ho assistito a un vero e proprio spettacolo lungo le strade più belle di Londra, con atleti velocissimi ed altri lentissimi abbigliati nei modi più bizzarri (perché ci sono maratoneti che che vogliono battere un record particolare – ad esempio correre vestiti da autobus, o calciare una palla tutto il tempo – ed entrare nel Guiness dei primati).

Ma non mi voglio dilungare, vi do invece qualche notizia della 42K in programma il 26 aprile.

La Virgin Money London Marathon, è l’evento che in solo giorno riesce a raccogliere più fondi da devolvere in beneficenza.

Quest’anno la battaglia sarà tra i due uomini più veloci del globo: Wilson Kipsang (vincitore lo scorso anno) e Dennis Kimetto, colui che nel settembre 2014 ha siglato il nuovo record  mondiale scendendo sotto le 2 ore e 3 minuti (2:02:57). Ma Kimetto è al debutto della corsa londinese, mentre Kipsang è alla sua quarta partecipazione. Chi la spunterà?

L'arrivo al The Mall - foto Pierluigi Benini

L’arrivo al The Mall – foto Pierluigi Benini

Ecco com’è andata nel 2014

GARA FEMMINILE

La gara si è con Edna Kiplagat (mi piace pensare che il Good Luch ritwittato da Edna le abbia portato fortuna) che vola sul traguardo in 2:20:21; alle sue spalle si è posizionata Florence, 2h20’24”, e al terzo posto la Dibaba, 2:20:35. La vincitrice a fine gara ha detto: «negli ultimi chilometri ho provato alcuni strappi ma Florence era sempre lì; mi sentivo comunque in grande forma e fiduciosa, per cui non mi sono preoccupata».

GARA MASCHILE

Kipsang ha vinto in 2:04:29; secondo, a sorpresa, l’altro keniano Stanley Biwott, 2h04’55”, e terzo l’etiope Tsegaye Kebede, 2h06’30”. L’atteso Mo Farah, anche lui al pari della Tirunesh al debutto sulla distanza, ha chiuso all’ottavo posto in 2h08’21”, senza riuscire a scalfire il primato britannico.

Percorso Virgin Money london Marathon

Si parte da Blackheath e si arriva al The Mall (l’ampio viale che unisce da ovest a est Buckingham Palace all’Admiralty Arch).