I 4 luoghi più verdi di Ferrara

Ci siamooo! È arrivato il momento di parlarvi del mio itinerario nel verde per #ConosciFerrara, il progetto di promozione turistica tutto digitale della mia città: Ferrara.

È davvero un piacere condurvi alla scoperta dei luoghi più green, quelli dove è possibile correre, passeggiare, andare in bicicletta, o semplicemente rilassarsi nel riposante verde.

 

LE MURA

Abito nel cuore della città e per questo motivo, quando esco, parto direttamente da casa e raggiungo svelta le antiche Mura.

Le Mura non sono altro che l’antica cinta muraria che abbraccia per intero Ferrara; sono lunghe 9 chilometri e hanno una parte alta (il terrapieno), totalmente alberata, con una strada in terra battuta mista a ghiaia sottile, e con delle utili fontanelle ogni 2 chilometri circa. E poi c’è una parte bassa (il vallo), percorsa da una passerella in stabilizzato sciolto. Entrambe le parti sono off limits alle auto!

Se volete coglierle in tutta la loro bellezza, scorgendo baluardi, torrioni, cannoniere, porte e passaggi,  vi consiglio di provare entrambe le parti, anche se sicuramente la parte del vallo vio farà capire meglio come sono fatte (la parte bassa in questo periodo estivo è totalmente al sole, per cui scegliete un orario adatto tipo mattino presto o sera).

Nel vallo ho recentemente corso con il quattro volte campione italiano Iliass Aouani (nel 2021 ha vestito per quattro volte la maglia di campione italiano: nel cross lungo (10 km), nei 10000 m piani, nei 10 km su strada e nella mezza maratona), l’ingegnere mezzofondista e maratoneta italiano di origini marocchine, che abita a Ferrara. Una fatica!!!

Se non sapete da che parte partire e soggiornate nel centro storico, vi consiglio di iniziare dal Castello Estense; percorrete Ercole I d’Este, considerata la più bella via d’Europa, e raggiungete la porta degli Angeli. Da qui potrete decidere se andare a destra o a sinistra, e scegliere di percorrere le Mura per intero o solo per un tratto.

 

Mura di Ferrara - Fotto di pierluigi Benini per www.runningpos.it

Mura di Ferrara – Fotto di Pierluigi Benini

 

PARCO URBANO BASSANI

Per variare l’allenamento scelgo il Parco Urbano Bassani, un’area compresa fra la città e il Po. Un tempo riserva di caccia degli Estensi, annessa alla Delizia di Belfiore risalente al XV secolo scomparsa e di cui oggi si sta indagando (un team internazionale ha appena dato il via ai lavori preliminari che porteranno, nei prossimi tre anni, agli scavi alla ricerca dei resti all’antica delizia estense scomparsa a seguito di un incendio nel 1632).

Ed era un luogo votato per gli svaghi e i divertimenti, e serviva come prolungamento fino al Po del sistema difensivo delle Mura dell’addizione Erculea.

Su quest’area di 1.200 ettari è stata realizzata l’Addizione Verde, un sistema articolato di aree verdi, con piscine, laghetti, e aree attrezzate. Ed è qui che il 18 maggio 2023 si terrà il concerto di Bruce Springsteen!!! Prendete nota 🙂

Il Parco Urbano si trova in via Bacchelli ed è sempre aperto.

 

parco urbano di ferrara - www.runningpost.it

 

PARCO MASSARI

Un parco nel cuore della città, che frequentavo molto da piccola, ampio quattro ettari. Progettato nel 1780 da Luigi Bertelli, era ricordato per gli agrumi e le numerose statue. Ma nel XIX secolo i conti Massari modificarono il complesso come un parco all’inglese. Oggi possiamo scorgere diversi alberi secolari, due Cedri del Libano, all’ingresso, talmente imponenti da dovere essere retti da importanti travi di metallo. Un parco speciale che nel XX secolo è stato fonte d’ispirazione per lo scrittore ferrararese Giorgio Bassani per descrivere “Il Giardino dei Finzi-Contini” che dà il nome al noto romanzo.

Il Parco Massari si trova in Corso Porta Mare, 3. Orari: dalle 8 alle 20.

 

parco massari - www.runningpost.it

 

VIA DELLE ERBE

C’è un luogo che in pochi conoscono (persino molti ferraresi lo ignorano!), si tratta di Via delle Erbe, un’oasi di verde e di campagna nel cuore della città. Una via interamente percorsa da alte aiuole ai lati, che collega piazza Ariostea alle Mura degli Angeli. Un paesaggio fra piante, fiori, orti, palazzi, e cibo biologico.

Se volete fare un allenamento alternativo partite dalle Mura di Corso Porta Po e proseguite verso Porta Mare; all’altezza della montagnola girate a destra e percorrete un ponticello di legno che vi immetterà su Via delle Erbe. Percorretela tutta e arriverete in Piazza Ariostea. A questo punto proseguite verso Palazzo dei Diamanti, fate Ercole I d’Este con la vista incredibile sul Castello, e rientrate a casa o in hotel.

via delle Erbe, Ferrara - www.runningpost.it

#ConosciFerrara

Maggiori informazioni su Ferrara, i suoi parchi e le sue bellezze le trovi qui: Ferrara Info

Iscriviti alla Newsletter e seguimi su Instagram per lasciarti ispirare dai luoghi che attraverso correndo, e per ricevere consigli sul mondo del running (e non solo).

 

Un abbraccio e buone corse!

Irene