Tortino ai fiori malva e pistacchi

Oggi ho preparato dei tortini ai fiori di malva e pistacchi. Un dolce crudista che richiede un po’ di tempo, ma non è affatto difficile da preparare.

Ho scelto la malva perché ha una bellissima colorazione ed è facilmente reperibile; in erboristeria si trova secca, in giro fresca (è una pianta spontanea che cresce quasi ovunque) e in più ha un grande potere depurativo. Insomma ha tante virtù. I pistacchi invece, beh ne vado matta, e creano quel piacevole contrasto salato e stemperano la dolcezza della farcia.

 

Tortini ai fiori di malva erudisti - Running Post

 

Tortini di fiori di malva e pistacchi

Ingredienti

Per la farcia

  • 200 gr di anacardi, lasciati a mollo nell’acqua in frigorifero tutta la notte
  • 1/2 tazza di latte di cocco
  • 1 cucchiaio di farina di cocco
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave
  • 1 scorza di limone

Per la base

  • ½ tazza di pistacchi
  • 8 datteri medjool
  • 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • 1 cucchiaio di farina di cocco
  • ½ tazza di mandorle

Per decorare

  • una manciata di pistacchi tritati
  • una manciata di fiori secchi di malva

 

Con un robot da cucina tritate le mandorle e i pistacchi, quindi fate la stessa cosa con i datteri. Unite i tre ingredienti e aggiunge la farina di cocco, un cucchiaio di sciroppo d’gave e l’olio. Lavorate il tutto con le mani e fate una palla che poi andrete a stendere con una mattarello fino a creare una base liscia, alta più o meno mezzo centimetro.

Aiutandovi con un stampino tondo o un piccolo bicchiere, fate dei cerchi e metteteli all’interno di dieci recipienti in silicone.

A questo punto siete pronti per preparare la farcia. Scolate dall’acqua gli anacardi e frullateli con un frullatore a immersione; quando il composto sarà perfettamente liscio aggiungete il latte di cocco, il succo d’agave, la scorza di un limone e la farina di cocco.

Ora potete mettere la farcia sopra ogni dischetto e raggiungere con il composto il bordo del contenitore in silicone.

Una volta riempiti tutti e dieci gli stampini, siete pronti per decorarli aggiungendo i pistacchi tritati grossolanamente e i fiori di malva.

Mettete in freezer per un paio ‘ore. Quando li servite ricordatevi di toglierli dal freezer una trentina di minuti prima. La consistenza dovrà essere compatta ma morbida, così da potere sentire tutti i sapori e i profumi che sapranno di giardino fiorito e di agrumi.

 

Tortino di fiori di malva e pistacchi

La base preparata con i datteri, i pistacchi e le mandorle.

 

Tortini ai fiori di malva erudisti - Running Post

 

Le foto le ho realizzate con la Canon 100 D.