Test Speedcross 5 by Salomon in compagnia

SPEEDCROSS 5 BY SALOMONS - www.runningpost.it Il blog di irene Righetti

Eccomi con le Speedcross 5 ai piedi, mentre porto a correre Renato, il cane di Silvia, mia sorella. Sto testando le nuove scarpe by Salomon su terreni “casalinghi”, in vista di una gara di trail running che mi sta molto a cuore: l’Etna Trail, in programma alla fine di luglio, sul vulcano più attivo d’Europa, l’Etna appunto!!!

Si tratta di una scarpa da trail adatta a chi cerca un’ottima aderenza al suolo, ma anche stabilità e una robusta protezione da tutto ciò che si può trovare lungo il percorso, compresa la lava cristallizzata del vulcano 😉

 

SPEEDCROSS 5 BY SALOMONS – www.runningpost.it Il blog di irene Righetti

 

Amo i trail perché si corre nella natura, l’odore del gas di scarico delle auto è lontano, l’aria profuma di fiori e di erbe selvatiche, la natura sembra vincere su tutto, e talvolta si fanno incontri inaspettati. Sì, una volta ho visto le lucciole!!! Forse non vi sembrerà chissà che cosa, ma per me è stato incredibile, perché quegli esserini luminosi li vedevo da piccolina, in campagna da mia nonna, ma talvolta anche nel cortile di casa, poi puff all’improvviso sono scomparsi, tanto da risultare quasi introvabili a causa dell’inquinamento.

Emmm ma è tempo di tornare sui nostri passi con le Speedcross 5 ai piedi.

 

Che cosa offre la SpeedCross 5

A livello di prestazioni, le Speedcross 5 offrono un grip migliore e una tomaia più dinamica che consente una calzata migliorata e maggiore stabilità.

La suola delle Speedcross 5 presenta tasselli più grandi e aggressivi, più distanziati tra loro e con una geometria aggiornata, in grado di garantire una migliore tenuta durante la spinta e durante la frenata in tutte le condizioni di superficie.

L’unità del tallone della scarpa crea una culla per il tallone, garantendo un passo fermo e stabilità nella falcata.

Le scarpe presentano inoltre una tomaia completamente saldata con sistema Sensifit a bracci dissociati e un maggiore volume per l’alluce, che le consentono un movimento più naturale insieme al piede e ai quadranti per una migliore confortevolezza.

 

SPEEDCROSS 5 - WWW.RUNNINGPOST.IT BY IRENE RIGHETTI

 

Scheda prodotto

  • tomaia: in Welded con rinforzi Sensifit, parafango e protezione in gomma sulla punta
  • allacciatura: Quicklace, con tasca per le stringhe
  • plantare: Ortholite
  • intersuola: in EVA modellata e iniettata che avvolge la zona tallonare e con tecnologia ammortizzante EnergyCell+. Differenziale 10 mm (20/30)
  • suola: Contagrip TA con tasselli pronunciati.

 

Queste sono le mie prima impressioni di corsa con le Speedcross 5 ai piedi,  vediamo più avanti…

Qualcuno di voi le ha provate?!? Che cosa ne pensi? Fammi sapere   🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *