Si corre “in maschera” a Venezia

Avete mai pensato di correre in occasione del Carnevale di Venezia?!? L’idea mi attira molto perché adoro la città lagunare e vederla in “maschera” e di corsa dev’essere qualcosa di incredibile.

Di che cosa si tratta? Di un allenamento collettivo “in maschera” appunto, in programma sabato 6 febbraio, organizzato dal Venicemarathon Club e dal Carnevale di Venezia, in collaborazione con il Cus Venezia.

Niente male, quindi dovrei vestirmi da qualcuno o da qualcosa?!? Mmm, dunque in tutta la mia vita mi sono travestita tre volte: una volta da pierrot, avevo 6 anni e l’esperienza fu orribile (con quella gorgiera ingombrante e la lacrima che mi rendeva triste a tutti i bambini), un’altra volta da spagnola di flamenco 🙂 e l’ultima volta da ballerina di Charleston. E ora?!? Dovendo  correre opterei per qualcosa di easy. Ma che cosa?!? Accetto suggerimenti…

Intanto ho riesumato una serie di foto di Pierluigi Benini, scattate in occasione della Virgin London Marathon, con alcuni partecipanti vestiti in modo bizzarro per concorrere alla super classifica dei Guiness dei primati. Chissà che non troviamo un po’ d’ispirazione…

Ma torniamo al nostro training lagunare. Si tratta di una special edition, che si inserisce nel palcoscenico di eventi del Carnevale, quest’anno dedicato alle arti, ai mestieri, e alle tradizioni e dove anche il running trova una sua collocazione essendo per molti un’arte, un mestiere e una tradizione.

E ORA UN PO’ DI INFO:

L’iniziativa è gratuita e aperta a tutti.

Ristoro

Guardate che cosa ci verrà offerto: Fritoe (frittelle), galani e vin brulè.

Divisa

Chi correrà è invitato a indossare una maschera di carnevale e la più bella si aggiudicherà un premio.

Start

La partenza è fissata alle ore 8.00 da San Basilio, dove all’interno del terminal passeggeri, grazie al supporto di V.T.P. (Venezia Terminal Passeggeri), è previsto il deposito borse, una zona spogliatoio e il ristoro finale.

Percorso

Sono due i percorsi: uno di 5 e uno di 10 km. Chiunque potrà scegliere di correre, camminare o fare nordic walking. Esperti runners, fitwalkers e nordic walkers accompagneranno i partecipanti, spiegando tecnica e segreti di ogni disciplina, mentre i pacemakers aiuteranno a cadenzare il ritmo e percorrere i chilometri a velocità controllata.

Entrambi i percorsi partiranno da San Basilio e proseguiranno lungo le Fondamenta fino alla Punta della Dogana, attraverseranno poi il Canal Grande tramite il Ponte dell’Accademia e proseguiranno verso Campo Santo Stefano fino a Piazza San Marco. Qui il tracciato più breve farà ritorno a San Basilio lungo il medesimo tragitto, mentre gli altri proseguiranno fino ai Giardini Pubblici per poi ritornare sempre a San Basilio.

Per maggiori info: Venicemarathon e sulla pagina facebook CorriX Città di Venezia.