Marco Olmo: come affrontare un Vertical

Parteciperò al mio primo Vertical…
Proprio così e lo farò insieme a papà Fabio. E l’esperto e amico Marco Olmo mi guiderà, attraverso i suoi consigli, in questa impresa 🙂

Si tratta della prima edizione dello Sciacchetrail VERTICAL Race, in programma il prossimo 10 dicembre, a Manarola, frazione di Riomaggiore, nelle splendide Cinque Terre in Liguria. Una gara UISP di corsa semi-notturna in sola salita, organizzata da ASD Cinque Terre e Cinque Terre Trekking.

700 metri per 165 metri di dislivello positivo, con 300 gradini in pietra, irregolari e ripidissimi. Insomma una competizione breve ma tosta, con il cuore che inizierà subito a battere all’impazzata.

Si parte dal mare e si arriva in cima a una collina terrazzata, immersi nel Presepe Luminoso di Mario Andreoli.

 

nativity_mario_andreoli_christine_godfrey

 

Sono una runner di pianura; le montagne più vicine da casa distano ottanta chilometri, ma amo sperimentare e mettermi alla prova e se qualcosa mi piace la provo, a costo di morire, o quasi.

Ma come devo affrontare la prova? L’ho chiesto a chi di salite se ne intende Marco Olmo, che recentemente ha dato alle stampe un libro fatto proprio di consigli, edito da Mondadori: “Il mio miglior tempo. Esercizio, alimentazione e stile di vita per essere sani e attivi a tutte le età”.

La prima cosa che mi ha detto?!?

«700 metri si corrono tutti perché è una distanza breve, anche se c’è un bel dislivello».

Marco tu la fai facile perché sei un campione, ma noi comuni mortali che passo dobbiamo mantenere?

«La rullata, ossia appoggia la pianta del piede normalmente come fai quando corri in leggera salita,  se ce la fai… Perché rendi maggiormente; ma quando non ce la fai più vai di punta.

Se il percorso sale un po’ ti pieghi in avanti e cammini con le mani sulle ginocchia cercando di fare dei passi lunghi. Se sale ancora fai dei passi corti, ma duecento metri sono affrontabili».

Il cuore comincerà a battere subito molto forte…

«Proprio così, per questo motivo ti consiglio di fare un buon riscaldamento, almeno mezza ora prima della gara. È bene partire caldi e asciutti».

I primi concorrenti in quanto tempo arriveranno?

«In 7-8 minuti; correranno a 5 minuti al km».

Come runner di pianura avrò delle difficoltà?

«Se hai fiato non avrai nessun problema, è un percorso molto breve e non è necessario avere dimestichezza con le salite. Diverso se dovessi affrontare della discesa, più impegnativa e da fare con cautela e il giusto allenamento».

Per quanto riguarda il cibo come devo comportarmi, tenendo conto che la competizione partirà alle 15?

«Devi mangiare presto e poco, verso le 11, perché è bene arrivare a stomaco vuoto. Poi alle 14.30 inizierai a riscaldarti».

Grazie grande Marco Olmo!

 

locandina_vertical-1

 

La partenza a cronomentro è prevista alle ore 15, dalla Marina di Manarola fino alla Collina delle Tre Croci, con intervalli di un minuto tra i concorrenti.

Saremo in 100 runners in tutto e simbolicamente eccederemo la natività luminosa più grande del mondo.

Per Informazioni: Vertical Sciacchetrail