Le regole del Trail

Le regole del trail - foto runningpost

Domenica affronterò l’Etna Trail di 24 km per 1400 metri di dislivello, una gara tosta e particolare, così, per non sbagliare ho chiesto al campionissimo Marco Olmo, come si affronta al meglio una competizione di trailrunning. Ecco i suoi suggerimenti o meglio le regole del trail.

 

SALITA

Se ti accorgi che correndo vai come se stessi camminando, cammina.

DISCESA

Cerca di correre rilassato, facendo attenzione a non prendere delle storte.

Per evitare il salto tieni i tibiali molto tirati; corri con il piede a martello girato più che puoi in modo da appoggiare il tallone e non lasciarti andare.

 

COSA MANGIARE PRIMA DELLA GARA

Non mangiare troppo la sera prima dell’evento,  mangia come mangi solitamente per non andare a dormire con la digestione in corso. Ricordati che non è ciò che mangi la sera prima che ti fa andare forte.

Anche la colazione deve essere parca, diversamente ti si blocca il diaframma. Quindi ti consiglio di mangiare poco e  durante la gara. Poco significa una fettina di pane piccola con del tè o del caffè. Poi dipende, se mangi 3-4 ore prima puoi fare una colazione abbastanza nutriente, diversamente se corri dopo un’ora e mezza devi limitarti. Io quando parto per la Marathon des Sables prendo solo una barretta. Devi partire con un po’ di senso di fame, se parti sazio non correrai bene.

Marco Olmo (1)

CARBURANTE IN GARA

In gara prendi qualche gel e barretta, ti serviranno per non avere il calo di zuccheri e conseguentemente rischiare di cadere perchè i muscoli non reagiscono più bene.

Se superi le 5-6 ore puoi mangiare qualcosa come un pezzetto di parmigiano o della frutta secca, ma è molto soggettivo.

 

 

IDRATAZIONE

Bevi ogni tanto dei sorsi d’acqua dalla tua camelbag o dalle borracce e fermati ai rifornimenti.

 

ABBIGLIAMENTO

Dipende se corri in primavera, estate, inverno, ormai ci sono trail tutto l’anno. In ogni caso è bene essere attrezzati in caso di cambiamento climatico, e dalla tipologia di competizione, se parti dal mare e arrivi a mille metri, se è solo montagna, che dislivello c’è, ecc.

Portarsi una giacca antivento va sempre bene, una maglietta per cambiarti se ti devi fermare e sei sudato. Ricordati che bastano 10 gradi per andare in ipotermia e che non sempre trovi qualcuno sulla tua strada in grado di aiutarti.

 

Le regole del trail - foto Runningpost

 

SCARPE

Il piede in discesa va avanti e quindi occorre dello spazio; ti consiglio di usare delle scarpe da trail un po’ abbondanti. Da quando le uso più grandi non cambio più le unghie degli alluci.

Lo spazio dalla punta dell’alluce alla scarpa deve essere di almeno di 1 cm e mezzo–due in più.

 

KIT DI PRIMO SOCCORSO

Porta qualche cerotto e benda elastica. Vesciche o cadute inaspettate possono presentarsi in gara.

 

CELLULARE

In molte gare è obbligatorio, in ogni caso ti consiglio di portarlo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Running Post