Il libro dell’estate: Finding Ultra

Finding Ultra” è un libro della casa editrice Piano B, che si legge tutto d’un fiato; è un libro ispirante perché ci fa capire come con piccoli-grandi passi si possa cambiare e arrivare a fare cose impensabili. Proprio come è successo al protagonista Rich Roll, ritrovatosi a 40 anni in sovrappeso, pigro e senza fiato. E poi diventato un ultra runner tra i più forti del mondo.

 

Finding Ultra - www.runningpost.it

 

«Spensi le luci e iniziai a trascinare i miei 95 kg verso il piano di sopra, ma a metà strada dovetti fare una pausa: le mie gambe si erano fatte pesanti, il respiro affannoso. Sentivo la faccia in fiamme e una strana tensione che mi oppromeva il petto. Piegato in due per riprendere fiato, mani sulle ginocchia, osservavo la mia pancia che non stava più nei jeans… Ero un uomo grasso, fuori forma e dalle pessime abitudini alimentari che si stava gettando a capofitto nella mezza età: un depresso, un autolesionista completamente scollegato da ciò che era stato (da ragazzo è stato campione di nuoto, nda)».

È il racconto di Rich, avvocato, con una famiglia felice, sposato con Julie, che al contrario di lui è una salutista attenta al cibo e alla forma fisica.

In questi panni però non si sente bene da un po’, soffre, e a un certo punto scatta in lui qualcosa che lo porta a cambiare.

«Proprio in quel momento, fui sopraffatto dalla profonda certezza  che non solo avevo bisogno di cambiare, ma ero disposto a cambiare».

Una differenza abissale perché se non siamo davvero decisi, se non siamo disposti fino in fondo al cambiamento, non potremo cambiare.

«Le vaghe decisioni di mangiare meglio o magari andare in palestra più spesso non hanno mai funzionato con me. Quello di cui avevo bisogno era un piano serio e rigoroso».

Così ha inizio il suo percorso, a tratti molto difficile, che alla fine lo porta a riscoprire il nuoto, e poi l’Ultra o meglio l’Ultraman, ovvero l’iroman che circumnaviga l’intera Big Island (Hawaii). Una competizione di endurance a invito limitata a 35 concorrenti.

Queste le distanze: 10 km di nuoto nell’oceano e 145 km in bici il primo giorno, 273 km di bici il secondo giorno, e un’ultra maratona di 85 km attraverso i roventi campi di lava della costa di Kona il terzo giorno.

Insomma una gara per super eroi che Rich, sicuramente dotato di un’ottima resistenza, è riuscito a fare all’età di 40 anni suonati, dopo un percorso di rinascita che l’ha portato a dimagrire e a diventare un uomo diverso.

Un libro che ci fa capire come la determinazione possa portarci dove vogliamo.

Ma non c’è solo il racconto, ci sono i capitoli in cui il protagonista condivide le pratiche, i segreti e le tecniche per ottimizzare performance e longevità. Sono presenti parti dedicate alla dieta vegetariana, alle ricette cosiddette “plantpower”, e alla “Depurazione”.

Insomma un libro completo, che ci sfida a riflettere sul nostro potenziale, invitandoci a intraprendere un viaggio alla scoperta di noi stessi, per diventare più forti, per diventare migliori. E ci fa comprendere quanto sia vero il detto: “Volere e potere”. Basta crederci.

Titolo: Finding Ultra

Sottotitolo: Come ho fermato il tempo, sono diventato uno degli atleti più forti del mondo e ho scoperto me stesso.

Autore: Rich Roll

Casa editrice: Piano B

Pagine:  436

Costo: Euro 16,00

In libreria in Italia: dal 26 giugno 2020

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Running Post