Come correre col cane

Correre col cane - Foto Silvia Righetti per Running Post

Correre col cane, hai mai provato?!? Può essere molto allenante e divertente!

Ho sempre amato i cani, di tutti i tipi, ma ho un debole per quelli di taglia grande. Per anni ho fatto volontariato al canile Comunale di Ferrara e quando è arrivato il momento (il cambio di casa un po’ più grande), ho adottato quello più gigantesco, che nessuno voleva, in un box insieme ad un altro cane, da oltre tre anni. Nome? Piero, lo avevano chiamato così e io decisi di mantenerlo. Caratteristiche? Sul libretto c’era scritto “mordace”. In realtà si è rivelato meraviglioso: sensibile, educato, affettuoso, nonostante avesse già 5 anni (ricordate, non è vero che se non si prende da cucciolo non si affeziona, anzi!).

Era un incrocio tra un pastore maremmano e un terranova (si pensa perché fu trovato lungo una strada di campagna in un caldo agosto) e diciamo che non amava troppo correre. Passeggiare sì, ma sembrava chiedersi perché fare più fatica aumentando il ritmo?!?

Cosa che invece il cane da caccia di Silvia Righetti (sì, mia sorella :-)) ama alla follia tanto che correrebbe sempre. Così che è diventato il partner perfetto per molti allenamenti perché grazie alla sua foga è in grado di velocizzare l’andatura della sua padroncina e anche della sottoscritta come potete vedere nella foto di apertura.

 

Correre col cane - Foto Running Post

Eccomi di corsa insieme a Silvia e al suo cane da caccia Renato – Foto Running Post

 

Ma per correre con il proprio amato fido occorre tenere presente alcune cose come ci spiega Silvia :

 

QUALI CANI POSSONO CORRERE

  • Qualsiasi cane va bene per correre, non esistono razze precise, certo alcune tipologie  come quelli da caccia sono sicuramente perfetti per questo tipo di attività.

QUANDO INIZIARE

  • Un cane può iniziare a correre a sviluppo terminato, quando cioè la struttura scheletrica è ben formata, quindi generalmente dopo un anno di vita.

ATTREZZATURA

  • Pettorina ad H

Pettorina regolabile che dovrete mettere al vostro cane, per una migliore portabilità.

  • Guinzaglio per running, da legare in vita (con la cintura regolabile), che consente di avere mani libere e di ammortizzare i movimenti. In pratica il padrone mette la cintura in vita, aggancia alla stessa il guinzaglio e all’altra estremità aggancia la pettorina.

IDRATAZIONE E TEMPERATURA

  • Ricordarsi di idratare il cane e non correte con lui se la temperatura supera i 25 gradi.

DOVE CORRERE

  • Scegliere dei terreni preferibilmente morbidi come la spiaggia, i prati; poco asfalto se si può perché i polpastrelli grattando potrebbero risentirne e sanguinare.

ALLENAMENTO

  • L’allenamento del cane deve seguire le stesse regole di quello dell’essere umano, quindi per iniziare partire alternando dei minuti di camminata ad altri di corsa, aumentando nel tempo via via i minuti di corsa. Ricordarsi che l’approccio al running deve essere graduale in modo da fare adattare il cane alla nuova attività.

 

Eccomi con Piero, il cane incrociato con un terranova che non amava tanto correre

Eccomi con Piero, il cane incrociato con un terranova che non amava tanto correre

 

Fotografie di Silvia Righetti e Tommaso Gallini

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Running Post

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *