Come centrare l’obiettivo

Irene Righetti - RunningPost

Come centrare l’obiettivo?!?

Prima stabilisci qual è il tuo obiettivo… Correre una maratona? Migliorare il tuo personal best? Vestire una taglia più piccola? Correre più veloce?

Il mio è quello di velocizzarmi e correre una mezza maratona sotto l’ora e 40 minuti, il mio personal best. Non sarà un’impresa facile, lo so, l’ultima volta che ho chiuso una 21 km con questo tempo è stato sei anni fa, però ci voglio provare.

Certo non sarà semplice centrare il bersaglio, i tanti impegni quotidiani ci fanno arrivare esausti alla fine della giornata e talvolta è davvero difficile scegliere la “strada” al posto del divano e ammetto che talvolta ho ceduto, ma come dice una canzone-tormentone del momento: “Im only human after all”.

Però con qualche piccolo trucchetto (che sto provando su me stessa) si può arrivare più facilmente alla meta, come? Seguimi…

 

Irene Righetti - Running Post

 

OBIETTIVO REALISTICO

Per prima cosa scegli un obiettivo realistico; ti faccio un esempio, se corri la maratona in 3h30’ non potrai pensare “entro l’anno voglio correre 42 km in 2h30” perché quasi sicuramente fallirai. Devi essere consapevole delle tue potenzialità e anche dei tuoi limiti, e focalizzarti su qualcosa che potrai sicuramente realizzare, questo per evitare delusioni e perdita inutile di energie.

 

POST-IT

Su un post-it colorato scrivi qual è il tuo obiettivo e fissalo in un luogo dove lo avrai sempre sott’occhio, io l’ho attaccato alla lavagna di sughero appesa sopra alla scrivania, il luogo che “frequento” maggiormente, ma potresti scegliere il frigorifero o la porta principale di casa.

 

DATA

Fissa una data, quand’è che voglio correre la mezza maratona in un’ora e 40? Cerchiamo una gara in un luogo che ci piaccia, controlliamo com’è il percorso, se piatto o ondulato, farà la differenza se vogliamo migliorare il tempo. E diamoci del tempo per prepararci a dovere.

 

TABELLA

Per raggiungere il tuo obiettivo segui la tabella di allenamento di un esperto o se non hai voglia di rivolgerti a qualcuno puoi trovare quella che fa per te sui siti di alcune riviste specializzate come ad esempio Runner’s World. Certo un coach ci motiva di più e ci segue passo dopo passo.

 

MANGIA SANO

Che tu voglia dimagrire o meno, se vuoi correre bene fai attenzione a ciò che mangi.

Cerca di evitare gli zuccheri, compresi quelli presenti nelle bevande, e consuma una bella colazione a base di frutta, semi (devi tritarli per beneficiare delle loro proprietà) e cereali integrali. La colazione è la benzina che ci permette di andare avanti tutta la giornata come un caterpillar.

Per facilitarti il compito quando vai a fare la spesa compra tanta frutta e verdura e tieniti lontano da maionese, sughi pronti, succhi di frutta e cibo congelato.

Ti consiglio, per capire quanto cibo consumi quotidianamente, di tenere un diaro dove segni tutto ciò che mangi, alla fine della giornata avrai le idee più chiare e saprai come mai ti senti appesantito. Io ho preso appunti per due settimane ed ha funzionato, mi sono accorta che mangiavo troppa frutta e okay fa bene ma se consumata in eccesso fa ingrassare e gonfia la pancia.

 

Magia sano - Running Post

 

UN PO’ Più IN Là

Se vai al lavoro in auto, parcheggiala un po’ distante dall’ufficio in modo da fare un po’ di moto prima di iniziare la giornata lavorativa. Certo deve svegliarti dieci-quindi minuti prima in vista della passeggiata.

 

MUOVITI

Non restare seduto alla scrivania tutto il tempo, alzati ogni ora e fai qualche passo. Se hai bisogno di qualcuno che te lo ricordi usa un fitness tracker. Io uso il Fitbit Charge 2; una vibrazione al polso mi invita ad alzarmi e a fare qualche passo.

 

MINI OBIETTIVI

Prima di raggiungere il tuo obiettivo finale fissati dei mini obiettivi, ad esempio se vuoi correre la mezza maratona che so di Edimburgo in un’ora e 39 minuti, prima proverai a correre qualche 10 km a un ritmo più veloce per verificare se l’allenamento nuovo sta funzionando.

 

GARE DOMENICALI

Iscriviti a una delle tante gare vicine alla tua città (ce ne sono tutte le domeniche), avere degli avversari da battere ti farà andare più veloce. E poi se come me sei semi-allergico ai lavori veloci in questo modo li farai, eccome!

 

Fotografie di Tommaso Gallini