A NY tra Alicia Keys, Spike Lee, Meucci, Incerti e Lalli

Alicia Keys, Spike Lee, Ethan Hawke… Con chi correre la maratona di New York? Mmm, scelta davvero difficile. Dai ci pensiamo! E intanto vediamo cosa bolle in pentola a New York, perché la TCS New York Marathon si avvicina… il 1° novembre è alle porte.

50.530 runners provenienti da 130 stati l’hanno corsa nel 2014, e Katherine Slingluff è stata la milionesima finisher nella storia di questa maratona. Quanti saranno quest’anno? State sintonizzati…

Si parte da Staten Island, o meglio dal ponte di Verrazzano che danza al passaggio delle ondate di atleti, poi si transita attraverso i cinque distretti e si arriva all’interno di Central Park, dopo avere percorso la famigerata (e ondulata) First Avenue, che sembra non finire più.

È l’evento più importante del New York Road Runners e vede top atleti, ma anche amatori, e runners che corrono per raccogliere fondi in favore di onlus.

A proposito, sapete chi ci sarà ai nastri di partenza per beneficienza? Niente meno che la cantante Alicia Keys.

Alicia Keys - Running Post

Ha già corso una maratona nel 2007, in Grecia, e in un post a “refinery29” ha spiegato che l’esperienza fu terribile, così si era ripromessa che non avrebbe ripetuto l’esperienza. Ma «never say never».

Quando il fratello le ha chiesto di correre con lui a New York non ha saputo dirgli di no, anche perché lo farà per “Keep a Child Alive”, un’associazione che combatte l’HIV e l’AIDS.

Questa volta però ha deciso di allenarsi seriamente. Sveglia ogni mattina alle 5.30, quindi meditazione dalle 5.40 alle 6.05, e poi un’ora di corsa.

Ogni giorno mette il bimbo (nato nel 2014) nel passeggino, le cuffiette nelle orecchie per ascoltare la sua musica preferita, e parte.

E c’è un’altra persona nota che prenderà parte alla maratona per la prima volta, ed è spaventata all’idea quanto Alicia, è Ethan Hawke, l’attore de “L’attimo fuggente”, che correrà insieme alla moglie Ryan. Il motivo? La coppia intende raccogliere fondi in favore della charity “The Doe Fund”, per aiutare i senzatetto e dargli un futuro migliore.

Parlando invece di atleti di casa chi ci sarà? Tre campioni europei: gli ori di maratona Daniele Meucci (2014) e Anna Incerti (2010), e Andrea Lalli, vincitore degli Europei di cross 2012.

«Non è la prima volta per me a New York (è giunto 10° nel 2013 con il tempo di 2h12:03) – spiega Meucci -, ma dopo l’ottavo posto ai Mondiali di Pechino, ho voluto cercare le sensazioni giuste per affrontare al meglio un impegno di questo livello».

Lalli è alla sua quinta vera esperienza in maratona. «Andrea – dice Stefano Baldini, suo nuovo coach – è in un ottimo stato di forma, recentemente ha vinto il Campionato Italiano di maratonina in 1h02’ e a New York darà il massimo. È un giovane molto promettente e sono felice di essere il suo preparatore atletico».

Mentre l’atleta siciliana Incerti è contentissima di prendere parte alla maratona e dice: «è un sogno che si avvera».

Chiusa la carrellata degli special runners, passo al gran cerimoniere della New York City Marathon, lo scrittore, regista, produttore e attore Spike Lee.

Spike Lee - Running Post

«Sono onorato di rappresentare New York – ha detto – la più grande città sulla terra e uno degli eventi più sportivi importanti».

Parteciperà a diversi eventi durante la settimana tra cui la cerimonia di apertura della maratona.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *