A Natale corri per Wings For Life World Run

Natale si avvicina… Un regalo originale? La quota d’iscrizione alla Wings for Life World Run 2016, la corsa solidale in programma il prossimo 8 maggio, a Milano. Avete capito bene… Dopo due edizioni a Verona si cambia e ci si sposta nel capoluogo della Lombardia. Chissà, forse (ma è una mia idea) per catalizzare più partecipanti e raccogliere maggiori fondi per finanziare progetti di ricerca sulle lesioni al midollo spinale.

Mmm, ora che ci penso potreste correre anche in un’altra città europea o oltreoceano, perché si tratta di un evento globale, che vedrà i runner di tutti i livelli – principianti, atleti professionisti e partecipanti sulla sedie a rotelle – sulla linea di partenza in contemporanea in 6 continenti, 33 Paesi e 35 location diverse, uniti a sostegno della Fondazione Wings for Life.

Per acquistare questo dono speciale basta collegarsi al sito wingsforlifeworldrun, selezionare la location in cui correre e personalizzare il voucher con una dedica… E il regalo è pronto!

Inoltre tutti coloro che si registrano entro il 31 dicembre 2015 usufruiscono di una quota di iscrizione ridotta.

Ma ecco un po’ di numeri… L’edizione 2015 ha visto la partecipazione globale di più di 100.000 runner, che hanno corso con 12 fusi orari diversi raccogliendo € 4.200.000 interamente devoluti alla Fondazione Wings for Life. In Italia hanno partecipato più di 3000 runner, e per il secondo anno consecutivo si è confermato campione l’ultramaratoneta Giorgio Calcaterra, che con 78,53 km percorsi ha conquistato il 4° posto nella classifica mondiale.

Wings for Life World Run è un evento unico nel suo genere: i runner partono simultaneamente in tutto il mondo e non esiste un traguardo da raggiungere. La Catcher Car (l’auto inseguitrice), guidata da personaggi d’eccezione come lo sono stati nella seconda edizione l’ex pilota di F1, David Coulthard, e il “supersonico” Felix Baumgartner, è un vero e proprio traguardo mobile, che all’inizio procede a velocità moderata e poi aumenta progressivamente in momenti predeterminati. Equipaggiata con sensori elettronici, La Catcher Car registra gli atleti superati grazie al chip in dotazione, fino ad arrivare all’ultima persona in gara. L’ultimo atleta al mondo ad essere superato viene incoronato campione assoluto.

Tutti hanno la possibilità di stabilire il proprio record personale, seguendo i propri obiettivi e le proprie motivazioni. La Wings for Life World Run rappresenta la sintesi perfetta di due mondi: lo sport e la solidarietà e offre a tutti gli appassionati di running, ma non solo, la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica.

Per informazioni: Wings For Life World Run

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *